Viaggio di gruppo Yucatan  e dia de los muertos

Yucatan - Dia de los muertos

Yucatan - Dia de los muertos
10 giorni a partire dal 28/10
€ 3.390
Stati Uniti e Grandi Parchi: online le partenze autunno/inverno Stati Uniti e Grandi Parchi: online le partenze autunno/inverno

Chi ha respirato la polvere delle strade del Messico, non troverà più pace in nessun altro paese!

€ 3.390
€ 3.390
Oppure
Acconto
€ 1.017
 
+
Saldo
€ 2.373

10 giorni
Under 45

Un viaggio attraverso lo Yucatan, dove le rovine Maya incontrano le spiagge bianche del mar dei Caraibi. Da Cancun scenderemo verso sud per visitare una delle sette meraviglie del mondo, fino a Valladolid, nella terra dei Cenotes. Risaliremo la costa da Bacalar, dove si trova la laguna de los 7 colores, vedremo le rovine di Tulum e ci emozioneremo e Merida, per vivere l'esperienza del Dia de los Muertos.

In viaggio con
  1. Alen D'Angelo
€ 3.390
€ 3.390
Oppure
Acconto
€ 1.017
 
+
Saldo
€ 2.373

10 giorni

Itinerario di viaggio

Giorno 1

Si Vola a Cancun

Benvenuti in Yucatan!

Finalmente si parte, un altro grande viaggione ha inizio!

Si Vola in Yucatan!

Una volta atterrari, sbrighiamo tutte le pratiche e ci dirigiamo con mezzo privato nel nostro hotel di Cancun.

Serata libera per recuperare il jet-lag e la stanchezza del viaggio, fare le prime chiacchiere e curiosare per la città.

Respirate per bene quest'aria di avventura, perchè domani si parte alla grande.

 

Giorno 2

Tulum

Maya e cenotes

Dopo colazione si parte per Tulum, dove visiterete le rovine dell’antica città maya, le uniche che si affacciano direttamente sul mare.

Si narra che fu qui il primo avvistamento delle caravelle spagnole nel 1519.
Qui, gli spagnoli trovarono le mura dell’antica “Zalma”, costruite su un promontorio roccioso a picco sul mare caraibico.

Le possenti mura di cinta circondavano questa cittadina Maya che all’epoca aveva circa 1600 abitanti: dopo il declino, anche quando divenne disabitata, Tulum rimase pressoché intatta.

La struttura principale del sito di Tulum è sicuramente il possente El Castillo, affacciato sul mare: si tratta di un vero e proprio castello in pietra, che per la sua posizione veniva usato come base di difesa per avvistare eventuali attacchi nemici provenienti dal mare. Da una piccola scala si può accedere direttamente alla splendida baia di sabbia dorata sul mare cristallino.

Per rinfrescarvi nel pomeriggio ci tufferemo in due cenotes, el cenote Cristal e il Cenote Escondido (ricordatevi di portare costume da bagno ed asciugamano).
Preparatevi per queste suggestive grotte e pozze d’acqua dove è possibile nuotare e fare immersioni nell'acqua cristallina, sarà un'esperienza top!

Giorno 3

Bacalar

Pirati dei Caraibi

Dopo colazione, esploreremo la Laguna di Bacalar in barca (portare costume da bagno ed asciugamano), anche nota come la Laguna dai sette colori perché nelle sue acque ci sono 7 varietà di verde. È un posto magico, immerso nella natura incontaminata, dove tutto sembra essersi fermato. L’aspetto che colpisce maggiormente di questo luogo è sicuramente il fatto che ci vuole un po’ di tempo per rendersi conto che ciò che si ha davanti agli occhi non è il mare dei Caraibi, bensì un lago d’acqua dolce.

Passando per il Canale dei Pirati, chiamato così perché anticamente queste acque erano solcate dai vascelli di pirati, visiteremo l’isole degli uccelli ed il cenote negro, dove potremo farci un bel tuffo!

L'isola degli uccelli a Bacalar è un luogo ideale per l'ecoturismo e per gli appassionati di fotografia, e ospita una grande varietà di specie di uccelli come pappagalli, gufi, falchi di cavalleria tra alcuni per citarne alcuni. Il cenote negro invece è chiamato così per le acque scure e per una leggenda secondo la quale una strega viveva nelle sue rive. Qui le acque sono profonde 180 metri e si vede proprio il cambio di colore tra le acque basse della laguna e quelle del cenote negro che è attorniato dalle mangrovie.

Nel pomeriggio tempo libero per rilassarsi a Bacalar o visitare la cittadina con il suo fortino costruito dagli spagnoli per difendersi dagli attacchi pirati.

Giorno 4

Cenotes

Valladolid

Dopo colazione saluteremo Bacalar per spostarci a Valladolid, città coloniale dichiarata Pueblo Magico nel 2012.

Oggi conoscerete tutti i cenotes più belli di Valladolid.

La parola cenote deriva dal maya dzonot, ovvero “acqua sacra”. In tutta la penisola dello Yucatan ci sono oltre 5000 cenotes, antichi crolli perfettamente circolari del terreno, grandi o piccoli, profondi da poche decine fino a centinaia di metri.

Sono stati creati dallo scorrere dei fiumi d’acqua dolce provenienti dalle montagne del Chiapas e diretti al mare. Questi luoghi sono di una bellezza naturalistica senza pari e da soli varrebbero un viaggio in Messico.

L’acqua è perfettamente cristallina e i più belli sono proprio nelle vicinanze di Valladolid. 

Pronti a questo super tour?

Giorno 5

Holbox

Un piccolo angolo di paradiso

Dopo la prima colazione partiamo in direzione Chiquilà dove ci attende la nostra barchetta: direzione Holbox, siete pronti al paradiso?
L’isola di HolBox, che i maya chiamavano “Hole-Bosh” ovvero Buco Nero, è un piccolo angolo di paradiso. 36km di spiaggia bianca e sabbia cristallina, la maggior parte incontaminata, inaccessibile se non via mare, protetta da una fitta foresta di mangrovie e dove gli unici esseri viventi che ci abitano sono fenicotteri, pellicani e i moschini della sabbia, il più piccolo animale al mondo.

Uno dei posti ecologici più delicati e importanti al mondo, dove le acque del Golfo del Messico si incontrano con quelle dei Caraibi, dando vita ad un ecosistema unico e alle acque più ricche di tutta la regione.

Godiamoci questo angolo di pace, avete portato il costume?

Nel tardo pomeriggio rientro a Valladolid, dove passeremo la notte.

Giorno 6

Chichen Itzá e Dia de los muertos

Meraviglie del mondo

In mattinata visiteremo la zona archeologica più importante della Penisola dello Yucatan, l’antica capitale maya Chichen Itzá, una delle Sette Meraviglie del Mondo.

La città racchiude in sè molti elementi sia Maya che toltechi: la famosa Piramide di Kukulkán ne è l’esempio. Su questa piramide maya i toltechi introdussero i loro simboli guerrieri tradizionali come il muro dei crani, i Chac-Mool e immagini di aquile, serpenti e giaguari.

Le quattro scalinate di questa piramide hanno i parapetti adornati da serpenti piumati e nei giorni degli equinozi di Marzo e di Settembre il sole, quando illumina la piramide, produce un’ombra che crea l’illusione di un serpente lungo 37 metri che striscia verso il basso, fino ad unirsi  alla testa del serpente scolpita nella pietra in fondo alla scala. Pazzesco no?

Nella cittadella farà molto caldo, vestitevi freschi ma sempre proteggendovi dal forte Sole.

Per cercare ristoro dopo la visita di Chichen Itzà vi tufferete nel cenote Ik Kil, uno dei cenotes più belli ed emblematici.

Al termine vi sposterete a Merida dove in serata si celebra il festival de las animas, anche conosciuta come Dia de los Muertos, una festa dedicata ai cari defunti che però celebra la vita.

Nei festegiamenti a farla da padrona sono teschi zuccherati dai colori sgargianti, fiori chiamati Chempasuchil, pagnotte decorate a tema, altari ricchi di elementi simbolici, sfilate di scheletri divertenti. In Messico i giorni dei morti sono vivaci e variopinti perché la morte viene vissuta come qualcosa di inevitabile e i defunti anziché far paura, mettono allegria.

Di notte le candele vengono accese sulle pareti per illuminare il percorso del anime al loro ritorno nell'aldilà.

Sarà un'esperienza incredibile.

Giorno 7

Merida

Scoprendo la capitale

In mattinata visiteremo Merida, capitale dello Yucatan, con il suo bellissimo centro storico.

Intorno a Plaza Mayor, la piazza principale, troveremo alcuni dei monumenti più importanti della città, come la Cattedrale di Merida, il Museo Macay di Arte Contemporanea, la Casa Museo Montejo, il Municipio e il Palazzo del Governatore.

Qui si svolge anche la cerimonia dell’alzabandiera, e per le strade noteremo anche musica e spettacoli di danza a qualsiasi ora del giorno.

Godiamoci la capitale!

Nel pomeriggio transfer a Cancun.

Giorno 8

Isla Mujeres

Sabbia bianca e snorkeling

Che spettacolo, oggi è prevista la visita di una delle isole più iconiche del Messico.

Isla Mujeres si caratterizza per il suo mare da cartolina con spiagge bianchissime e zone perfette per fare snorkel.

Dopo colazione ci sposteremo al porto di Cancun dove ci aspetterà un catamarano per solcare le acque caraibiche fino a Isla Mujeres, con tanto di stop per lo snorkeling.

Le spiagge di Isla Mujeres non hanno bisogno di presentazioni: Playa Norte è di gran lunga la spiaggia più famosa ed è spesso considerata una delle migliori nei Caraibi. Dista pochi minuti dal centro e le palme e la sabbia bianca la rendono sicuramente fantastica.

Que la pases bien!


*Il tour in catamarano potrebbe essere condiviso e la capienza massima sarà di 30 persone

Giorno 9

Ciao Mexico!

Ultimo giorno :(

Ultimo giorno in Messico: siete già tristi vero?

Mattinata libera per una passeggiata nella Zona Hotelera di Cancun: un saluto alla spiaggia, una visitina all'Hard Rock cafè e poi...?

Nel pomeriggio transfer con il nostro mezzo privato, direzione aeroporto per salire sul nostro volo di ritorno.

Giorno 10

Arrivo in Italia

Gracias por todo <3

Arrivati in Italia, che esperienza magnifica però.

Quando si riparte?

Tutto quello che devi sapere su questo viaggio

Cosa portare in valigia

Ecco alcuni consigli sulle cose da portare assolutamente:

  • Abbigliamento comodo per tutti i giorni
  • Costume (può sempre servire) e infradito 
  • Scarpe comode da passeggiata
  • Crema solare e occhiali da sole 
  • Fermenti lattici (possono sempre servire)
  • Adattatore presa universale
  • k-way nell'eventualità di pioggia 
  • almeno una maglia lunga più pesante per la sera o per i luoghi/mezzi con aria condizionata

Ricordatevi che comunque, nel caso di dimenticanze varie, potrete trovare tutto il necessario anche in loco nelle nostre tappe e nei negozietti delle città in cui pernotteremo.

Documenti necessari

Per i cittadini italiani è sufficiente il passaporto elettronico che abbia una validità residua di almeno 6 mesi dal momento dell'ingresso nel paese. Per i soggiorni che non superino i 90 giorni non occorre visto.

In fase di prenotazione sarà necessario essere in possesso del passaporto. 
Chi non possiede tale documento potrà effettuare l'ordine inserendo il documento d'identità fronte/retro, e inviarci appena in suo possesso il nuovo passaporto all'indirizzo email: informazionisivola@gmail.com

Chiediamo la gentilezza di aver conferma dall'ufficio competente di poter ricevere il passaporto almeno 40 giorni prima del viaggio.

La quota comprende

  • Volo intercontinentale con scalo da/per Milano
  • Abiti tradizionali per il Dia de Los Muertos
  • Spese benzina e pedaggi incluse
  • 8 pernottamenti in ostelli, hotel, in camere condivise con gli altri membri del gruppo
  • 8 colazioni in hotel
  • Veicolo privato con autista
  • Guida privata durante tutto il viaggio
  • Ingressi a cenotes e zone archeologiche
  • Attrezzatura snorkeling per i Cenotes
  • Barche dove specificato
  • Coordinatop SiVola dall'Italia
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Polizza di annullamento
  • Tasse aeroportuali

La quota non comprende

  • Pasti
  • Tutto quello non espressamente indicato ne “La quota comprende”

Info generali

INGRESSO IN MESSICO


Via aerea
Non vi sono particolari misure restrittive legate al Covid per l’ingresso nel Paese per via aerea. All’arrivo, le Autorita’ di migrazione possono chiedere copia di un biglietto di uscita dal Messico entro 180 giorni e delle prenotazioni alberghiere. 

Documenti che attestano residenza e uscita dal paese: la legge di immigrazione messicana prevede che all'arrivo in frontiera allo straniero possa essere richiesta copia di un titolo di viaggio di uscita dal paese (ad esempio un bigletto aereo di ritorno) e di luogo di residenza durante il soggiorno (ad esempio una prenotazione alberghiera). 

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito web: https://www.viaggiaresicuri.it/country/MEX

Per mostrare questo contenuto devi modificare le

Vuoi informazioni aggiuntive?

Leggi le domande frequenti

Vai alle FAQ

Lasciati ispirare dalle immagini

Vola con noi

Potrebbe interessarti anche

Per mostrare questo contenuto devi modificare le
Loading...