Viaggio di gruppo Patagonia

Cile: Patagonia experience

Sold out
Cile: Patagonia experience
Sold out
Sono online tutti i viaggi estivi! Clicca qui per scoprirli! Sono online tutti i viaggi estivi! Clicca qui per scoprirli!

La Patagonia è una delle regioni più ambite dagli amanti della natura e dell’escursionismo, è quel viaggio avventuroso che molti sognano di fare almeno una volta nella vita.

Avventura

Patagonia significa natura spettacolare e incontaminata, grandi montagne e grandi ghiacciai... e molto molto altro!

Il viaggio per antonomasia è la Patagonia e il lato cileno è quello più wild che sa di vera avventura. Percorreremo gran parte della Carretera Austral fino ai confini del mondo nella Terra del Fuoco. Un trekking spettacolare nel parco nazionale di Torres del Paine, il rafting selvaggio a Palena, le meraviglie dell'isola di Chiloé e tanto altro.

 
In viaggio con
  1. Denise Benazzato
  2. Alen D'Angelo

Itinerario di viaggio

Giorno 1

SI VOLA IN PATAGONIA

Destinazione Santiago del Cile

Ritrovo all'aeroporto di Milano Malpensa per la partenza verso la Patagonia. Effettueremo un volo intercontinentale che comporta uno scalo e atterreremo la mattina seguente a Santiago del Cile. 

 

Notte in aereo

Giorno 2

SANTIAGO DEL CILE

La magia e la frenesia della capitale

Dopo un lungo viaggio intercontinentale quello che ci vuole è sgranchirsi un po’ le gambe e noi lo faremo passeggiando tra le vie di Santiago del Cile, cosmopolita capitale sudamericana. Visiteremo i suoi "colli" dai quali godere di una meravigliosa vista, ma non solo, ci avventureremo nel centro e alla scoperta di quartieri meno turistici. La sera una bella cena tutti insieme per iniziare a cementare il gruppo. 

Notte in hotel in camere doppie

Giorno 3

VERSO LA PATAGONIA

Arrivo a Puerto Montt

Mattinata tranquilla a godere ancora della capitale cilena prima di spostarsi con mezzi locali all'aeroporto dove ad attenderci ci sarà il volo per Puerto Montt, la città che simboleggia l'inizio della Patagonia Cilena. Arriveremo nel pomeriggio e dopo aver ritirato i nostri van ci dirigeremo nella zona di Puerto Varas dove trascorreremo la notte e dove potremo godere della vista del Vulcano Osorno. 

 

Pernottamento in cottage

Giorno 4

L'ISOLA DI CHILOÉ

La natura selvaggia della Patagonia

Oggi iniziamo a scendere e scoprire la natura selvatica della Patagonia: prima di imboccare la famosissima Carretera Austral infatti dedicheremo una giornata all'esplorazione dell'isola di Chiloè, le sue famose chiese in legno costruite senza l'utilizzo di chiodi, le palafitte colorate della cittadina di Castro, oltre ovviamente alla natura incontaminata dell'isola e i famosi pinguini di Ancud. Andremo ovviamente alla ricerca del piatto tipico dell'isola ovvero il curanto, un metodo di cottura antichissimo. Il Curanto è una specialità tipica dell’arcipelago di Chiloé, e comprende carne, pesce e patate mescolati e cotti sottoterra, a un metro di profondità, grazie ad una specie di brace sotterranea.

 

Notte in cottages

Giorno 5

VERSO LE ANDE

Il Parco nazionale Alerce Andino

In mattinata lasceremo l'isola di Chiloè  per iniziare la vera e propria discesa verso sud percorrendo la suggestiva e panoramica Carretera Austral. I paesaggi intorno a noi iniziano ad  essere spettacolari perché attraverseremo fiumi, boschi e sullo sfondo inizieremo a intravedere la cordigliera andina. Mi raccomando, batterie cariche! ;)

Dormiremo a Puyuapi, pittoresco villaggio della Patagonia.

Giorno 6

PARCO NAZIONALE CORCOVADO

La vera Patagonia

Partiremo al mattino per  la salita al mirador e ammirare il ghiacciaio del  Queulat, uno dei ghiacciai più spettacolari non solo della Patagonia ma del mondo intero! Torneremo quindi verso nord, attraversando il Parco Nazionale Corcovado, uno dei  luoghi  più spettacolari  della Patagonia  cilena. Boschi lussureggianti, fiumi e i primi traghetti che ci porteranno da un  fiordo all'altro per vivere l'emozione on the road del viaggio in  Patagonia. Raggiunto il parco faremo un trekking che ci permetterà di entrare ancora più a contatto con la natura della Patagonia. 

 

Dormiremo a Futaleufu in hotel

Giorno 7

ADRENALINA E NATURA

Rafting e trekking

La zona dove oggi effettueremo una escursione in rafting è una delle più belle e selvagge di tutta la Patagonia, gli appassionati di questo sport vengono da tutto il mondo per scendere questi impetuosi fiumi andini. Non mancherà ovviamente  un  piccolo trekking per godere appieno delle viste panoramiche che questa zona del mondo è capace di regalarci. 

In  serata raggiungeremo Yelcho dove pernotteremo 

Giorno 8

I GHIACCI DELLA PATAGONIA

Il ghiacciaio del Queulat

Oggi rientreremo verso Puerto Montt godendo dei paesaggi mozzafiato tra strade nei boschi e traghetti tra i fiordi.

Dormiremo a Hornopiren dove potremo ricaricare per bene le nostre energie.

Giorno 9

VERSO PUNTA ARENAS

Verso la terra dei fuochi

In mattinata chiuderemo la nostra avventura sulla Carretera Austral e restituiremo i nostri van in aeroporto per poi prendere un volo verso Punta Arenas che ci catapulterà nel profondo sud del Cile e della Patagonia. Pronti a vivere l'emozione di queste terre?

 

Pernotteremo nella splendida città di Punta Arenas

Giorno 10

PUNTA ARENAS E PUERTO NATALES

Gli avamposti del sud

Stamattina ci dedicheremo alla visita di Punta Arenas prima di prendere un bus verso Puerto Natales. Il tragitto dura circa tre ore e attraversa alcuni dei luoghi più iconici di tutta la Patagonia. Arriveremo nel pomeriggio in tempo per fare provviste in vista del trekking a Torres del Paine  che inizieremo il giorno dopo.

 

Pernottamento in ostello a  Puerto Natales

Giorno 11

TREKKING A TORRES DEL PAINE

Lago Pehoe - Mirador Salto Grande - Paine Grande - Lago Skottsberg- Campamento Italiano

Il  gran  giorno è arrivato! Oggi inizieremo parte del circuito W di Torres del Paine, uno dei  trekking più famosi e spettacolari del mondo! Non  occorre essere super allenati, ma è un  trekking impegnativo,  basato  su più giorni consecutivi di cammini quindi meglio arrivarci con qualche km nelle gambe. Vi forniremo tenda e attrezzatura per il campeggio, ma preparatevi a condizioni molto spartane e camminare per circa 25 km al giorno con zaino sulle spalle da circa 12 chilogrammi. 

 

La tappa di oggi: Partiremo dal Lago Pehoè per raggiungere l'accampamento Italiano dove potremo lasciare i nostri zaini più pesanti e fare una lunga pausa (7,6 km 2 ore e mezza di cammino, 200 metri di dislivello). 

Per chi vorrà si salirà a fino al Mirador Francese per ammirare uno dei paesaggi più belli di tutto il Parco (andata e ritorno 4 ore e mezza, 13 km, 500 metri dislivello). 

Recuperati gli zaini procederemo per una ulteriore ora di cammino, 3 km, che ci portano all'accampamento francese, dove trascorreremo la notte.

Notte in tenda a Campamento Francese

Giorno 12

TREKKING A TORRES DEL PAINE

Campamento Frances- Los Cuernos - Rifugio Chileno

Oggi ci aspetta una giornata semplicemente super con paesaggi che ci lasceranno letteralmente a bocca aperta e che si concluderanno con l'arrivo al Rifugio Chileno. Stasera a letto presto che partiremo la notte per raggiungere il famoso mirador del Paine.

La giornata è di quelle giuste:23 km, 700 metri di dislivello e circa 8 ore di cammino . 

 

Notte in tenda al Rifugio Chileno

Giorno 13

TREKKING TORRES DEL PAINE

Salita al mirador Torres all'alba e rientro alla base

Partiremo di notte per riuscire a raggiungere il famoso e iconico mirador Torres da cui ammirare all'alba le Torri del Paine che vi ricorderanno tantissimo un altro luogo spettacolare, ma questa volta italiano ovvero le tre cime di Lavaredo. I condor sulla nostra testa, le rocce che si colorano e un lago artico ai nostri piedi... Si Vola!

Cammineremo circa 18 km e nel pomeriggio rientreremo verso Puerto Natales dove dormiremo la notte.

Giorno 14

RIENTRO A SANTIAGO

Inizia il lungo rientro

Mattinata defaticante in giro per Puerto Natales prima di andare in aeroporto e imbarcarci verso il rientro a Santiago del Cile. Una bella cena tutti insieme per celebrare questo viaggio incredibile!

Notte in hotel a Santiago del Cile

Giorno 15

SI TORNA A CASA

È tempo dei saluti

Al mattino ci recheremo in aeroporto per imbarcarci sull'aereo che ci riporterà in Italia con arrivo il giorno dopo. 

Giorno 16

ARRIVO IN ITALIA

Si torna a casa

Siamo ai saluti, ma sicuramente ci rivedremo in giro per il mondo!

Tutto quello che devi sapere su questo viaggio

Cosa portare in valigia

  • Giubbotto
  • Kway o poncho in caso di pioggia
  • Costume e telo da bagno 
  • Sacco lenzuolo
  • Asciugamano in microfibra
  • Calzamaglia
  • Maglia intima termica 
  • Scarpa da trekking (meglio se impermeabile)
  • Pantalone tecnico per trekking
  • Pile, felpa (almeno un paio di queste)

Documenti necessari

Passaporto.

Leggi su INFO GENERALI i dettagli per l'ingresso in Cile.

La quota comprende

  • Volo intercontinentale con scalo da/per Milano
  • Trasporto in Mini Van 
  • Spese benzina e pedaggi incluse
  • Escursione rafting a Palena
  • Tenda, sacco a pelo e fornelletto per il trekking a Torres del Paine
  • Tutti i pernottamenti in hotel, cottages in camera doppia o quadrupla e appartamenti condivisi con gli altri partecipanti e ostello in camerata con bagno condiviso
  • Tasse di soggiorno
  • Biglietti d’ingresso per tutti i Parchi Nazionali
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Polizza di annullamento
  • Tasse aeroportuali
  • Coordinatop Si Vola durante tutta durata del viaggio
  • Tampone per rientro in Italia

La quota non comprende

  • Pasti
  • Tutto quello non espressamente indicato ne “La quota comprende”

Info generali

INGRESSO IN CILE, cosa serve:

  • Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese in Italia.
  • Carta di mobilità cilena: consiste in un certificato di vaccinazione contro il coronavirus riconosciuto dalle autorità cilene (Moderna - Pfizer/BioNTech - Janssen (Johnson&Johnson) - Oxford/AstraZeneca - Sinopharm - Sinovac - CanSino - Generium (Sputnik-V).
  • PCR: (test molecolare) effettuato nelle 72 ore precedenti alla partenza
  • Traveler Affidavit: form elettronico da compilare e consegnare all'imbarco
  • assicurazione sanitaria

IMPORTANTE: prima della partenza riceverete via mail le linee guida sui documenti necessari per il viaggio

Per mostrare questo contenuto devi modificare le

Vuoi informazioni aggiuntive?

Leggi le domande frequenti

Vai alle FAQ

Lasciati ispirare dalle immagini

Vola con noi

Potrebbe interessarti anche

Per mostrare questo contenuto devi modificare le
Loading...