Azzorre Italianyes

Azzorre Italianyes

Sold out
Azzorre Italianyes
Sold out
Under 40
In viaggio con
  1. Carlo Laurora

Itinerario di viaggio

Giorno 1

Azzorre

lo sperduto arcipelago

Inizia la nostra avventura nelle remote isole portoghesi, le isole Azzorre. Partiremo da Roma e dopo uno scalo arriveremo a Ponta Delgada, città principale dell’isola di Sao Miguel.

Giorno 2

Sao Miguel

verso est

Saliamo sui van e guidiamo in direzione di Furnas. Si inizia dal Parque Terra Nostra, è un parco dove potremo immergerci nelle vasche calde, apparentemente dal colore poco invitante, ma decisamente rilassanti.

Nella piccola città è possibile anche vedere da vicino delle bellissime solfatare.

Il calore generalmente mette tanta fame, qui la specialità è il Cozido das Furnas, un bollito di carne cucinato sfruttando il calore della terra, all’interno di enormi pentoloni. Per fortuna i ristoranti non servono solamente questa prelibatezza.

Con lo stomaco pieno ci rimettiamo in viaggio percorrendo una bellissima strada panoramica che ci porterà fino a Nordeste, i più perspicaci potranno facilmente intuire in quale parte dell’isola si trova.

Per concludere la giornata di fermiamo nella più antica fabbrica di thè dell’isola. Qui al tramonto potremo camminare nella piantagione e degustare una tazza di thè nel bar della fabbrica.

Giorno 3

Sete Cidades

verso ovest

Oggi ci aspetta la porte ovest dell’isola. Sete Cidades, uno dei luoghi più iconici dell’isola e dell’arcipelago. Qui due laghi, uno verde ed uno azzurro si incontrano creando un contrasto meraviglioso, potremo ammirarli dall’alto ma anche avvicinarci ed attraversare il ponta che li separa.

Si torna sulla costa fino a Mosteiros, qui una scogliera verdissima si tuffa nel blu dell’oceano. Passeggeremo sulla spiaggia nera o berremo qualcosa di fresco al bar che si affaccia sull’oceano ammirando i due faraglioni.
La giornata non è ancora finita, ci dirigeremo a Ferraira dove le onde dell’oceano incontrano le calde acque termali, ci faremo un bel bagno cercando di rilassarci dopo la lunga giornata.

Giorno 4

Lagoa do Fogo

il centro dell'isola

Il nostro giro parte dirigendosi verso il centro dell’isola. Raggiungeremo il bellissimo Lagoa do Fogo, un lago formatosi all’interno di un cratere. Apprezzeremo la vista dall’alto ma scenderemo anche sulla piccola verde spiaggia segreta dove potremo rilassarci e fare un picnic.

Prima di far ritorno in città ci aspetta una sosta a Villa Franca, qui potremo fermarci al particolarissimo santuario di Villa Franca e ammirare la vicina isola-cratere.

Ultima sera sull’isola per una bella cena a base di specialità portoghesi a Ponta Delgada.

Giorno 5

Sao Jorge

la lunghissima isola

Nuova isola, nuove avventure. Sao Jorge, famosa per le sua fajãs, ovvero delle particolari pianure in fondo alle scogliere, possono essere di due tipi, laviche o sedimentarie. L’isola ne conta 68 e ne potremo vedere di tutti i tipi. Dopo aver lasciato i nostri zaini in ostello inizieremo il nostro giro dalla parte sud est, nella fajas de Sao Joao, qui troviamo delle piccolissime piantagioni di caffè, le più al nord del pianeta!

Chi avrà voglia potrò gustarsi un espresso nei bar del paese. Più carichi di prima torniamo sui van diretti verso il centro dell’isola, precisamente verso il Pico de Esperanca, il punto più alto dell’isola con i suoi 1053 metri. Ci sentiremo davvero sulle nuvole e potremo ammirare il mare da entrambi i lati dell’isola nello stesso momento.
Dopo esserci goduti la vista dall’alto scenderemo verso delle bellissime piscine naturali nel nord dell’isola. Pareti di basalto nero ed acqua blu si incontrano per farci rilassare a mollo.

Per chiudere questa super giornata, ci dirigiamo nel punto più ad ovest dell’isola, verso il faro di Punto do Rosais. Aspetteremo che il sole ci saluti, tuffandosi nell’oceano.

Giorno 6

Trekking fino alle Fajas

il nord dell'isola

Per questo secondo giorno a Sao Jorge in programma un bellissimo trekking. Partiremo da Serra do Topo, tra le montagne, incontrando delle piccole cascatelle, scenderemo pian piano fino a quelle che sono le Fajas più spettacolari , prima Fajas de Caldera, dove vivono ben 10 persone e Fajas Do Cubre. La passeggiata di 10km ci regalerà degli scorci indimenticabili. Al pomeriggio faremo una sosta in una cooperativa che produce il formaggio tipico di quest’isola prima di concludere la giornata in una location unica per il tramonto.

Per cena rimaniamo in città dove potremo assaggiare una specialità che si trova solamente su questa isola, vongole veraci dal guscio striato, le amerijoas.

Giorno 7

Pico

l'isola del vulcano e delle balene

È il momento di continuare il nostro viaggio alla volta di Pico. Il suo vulcano domina la scena da indiscusso protagonista. Arriveremo sull’isola a bordo di un traghetto che dura 1 ora e 15, recuperiamo i nuovi van e poi subito via verso il nostro ostello per sistemarci.
Su questa isola avremo la possibilità di fare un’attività che difficilmente dimenticheremo, whale watching. Andremo con dei gommoni a cercare le balene che abitano i mari attorno all’arcipelago. Il resto della giornata la dedicheremo alla scoperta dell’isola ed alcuni scorsi indimenticabili a ridosso di sua maestà Pico, il punto più alto di tutto il Portogallo!

Giorno 8

Faial

l'isola azzurra

Oggi ci spostiamo sulla vicinissima Faial conosciuta come l’isola azzurra per le ortensie blu che decorano le strade dell’isola, qui ci confronteremo con un trekking che ci porterà da Caldeira a Capelinhos, passando da paesaggi verdissimi della caldera ed altri lunari della seconda. A chiudere il percorso un faro abbandonato su cui sarà possibile salire per ammirare il paesaggio dall’alto.

Serata ad Horta dove sulla banchina del porticciolo troveremo la testimonianza del paesaggio di centinaia di viaggiatori. Un membro di un equipaggio di una barca a vela una volta ha lasciato un disegno per testimoniare il suo passaggio, da allora è diventata una tradizione ed anche un buon auspicio per un sicuro ritorno a casa.

Giorno 9

Flores

da Faial a Flores

Al mattino ci rilasseremo in una delle bellissime spiagge di Faial, in fin dei conti chi siamo noi per dire di no al relax?

Dopo pranzo prenderemo un volo per Flores. Preparatevi a sentirvi in Jurassic Park per davvero, la natura qui è al massimo del suo splendore.

Ci sistemeremo nelle nostro agriturismo che ci ospiterà per le ultime notti qui a Flores. A bordo dei nostri van inizieremo l’esplorazione della zona dei laghi nella riserva naturale di Morro Alto, e proveremo a goderci un tramonto da un miradouro davvero unico.

Giorno 10

Trekking a Flores

una lunga camminata sulla costa ovest

Quest'oggi avrete bisogno dei vostri abiti più comodi perchè faremo un trekking di circa 13 km che da Lajedo ci porterà fino a Fajas Grande. In un saliscendi di panorami, attraverso boschi e sentieri in pietra, piccoli paesini abbandonati e ruscelli, faremo questa bellissima camminata che ci riempirà gli occhi di cartoline ed i polmoni di aria pura. 

Durante questo trekking passeremo da uno dei notri luoghi del cuore: Poco do Ribeira Ferreiro, dove tante piccole cascate si riversano in un laghetto. Un posto magico circondato da una vegetazione rigogliosa che trasmette tranquillità e pace. Quasi alla fine della nostra camminata chi vorrà  potrà  farsi un bagno sotto la cascata do poco do bacalhau.

Chiudiamo in bellezza questo viaggio con la miglior pizza delle Azzorre e perchè no, anche un tiramisù!

Giorno 11

Bye bye Flores

verso casa

Ultimo giorno sull’isola. Dedicheremo la mattina agli ultimi scorci di Flores. 

Al pomeriggio torniamo in aeroporto e prenderemo un volo per Ponta Delgada, qui ci concederemo un’ultima cena prima di tornare in patria.

Giorno 12

Si torna a casa

volo di ritorno

Il nostro sogno estivo finisce qui, si torna a casa amici! 

La quota comprende:

  • Polizza di annullamento
  • Tasse aeroportuali
  • Voli low cost da Roma 
  • Tutti i trasferimenti interni  come indicato nell’itinerario dettagliato, sia aerei che traghetti 
  • Pernottamenti in camerata presso ostelli e agriturismo rurale tipico
  • Assicurazione medica e bagaglio
  • Spese carburante
  • Accompagnatore Italian?Yes che sarà con voi 24h su 24 (lasciatemi dormire almeno la notte però)
  • 1 albero Treedom della foresta SiVola!
  • Tampone prima del ritorno in Italia 
  • Assicurazione annullamento COVID
  • Escursione whale watching

La quota non comprende:

 

  • Colazioni, pranzi e cene per l’intera durata del viaggio -facoltativo, se volete potete digiunare-
  • Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”
  • Bagaglio da stiva (non è necessario, evitate una spesa inutile)

 

Vuoi informazioni aggiuntive?

Leggi le domande frequenti

Vai alle FAQ
Loading...