Azzorre: ai Confini del Mondo

Azzorre: ai Confini del Mondo

Sold out
Azzorre: ai Confini del Mondo
Sold out

Andremo alla scoperta delle più belle isole delle Azzorre, briciole vulcaniche perse nel cuore dell'Atlantico che il tempo ha trasformato in un rigoglioso giardino!

Avventura
On the Road
Natura

A ritmo lento attraverseremo la natura più selvaggia seguendo il richiamo delle balene e il vento dell'oceano. Un viaggio ai confini del mondo caratterizzato da paesaggi mozzafiato, laghi vulcanici, spiagge nere, imponenti scogliere che si tuffano nel mare e villaggi di pescatori. Parti alla scoperta delle isole più belle delle Azzorre e goditi una vertiginosa libertà!

IMPORTANTE:

L'ultimo DPCM consente gli spostamenti da/per l'estero dall'Italia verso il Portogallo. 

Per questo viaggio è richiesto un test molecolare PCR negativo da effettuare nelle 72h prima dell'arrivo nel paese.

Il tampone invece da effettuare 48h prima del rientro in Italia sarà a carico nostro ed è quindi incluso nel prezzo totale del viaggio. Non dovrete preoccuparvi di niente, sarà nostra cura prenotare il test che effettueremo in loco. Il referto del test antigienico sarà pronto in poco tempo. 

Ogni nostro viaggio è coperto dalla nostra polizza annullamento inclusa nel prezzo. In caso la partenza subisca modifiche importanti per problemi legati al covid siete totalmente coperti ed avrete diritto al rimborso.  

Per maggiori info consulta: Viaggiare Sicuri

 

Itinerario di viaggio

Giorno 1

Si Vola alle Azzorre

Verso il cuore verde dell'oceano

Partenza dall'Italia, scalo a Lisbona e arrivo a Ponta Delgada, città principale dell’isola di Sao Miguel. 

Ci godremo il tramonto con una birra ghiacciata e ci rilasseremo in vista del nostro on the road. 

Pernottamento in ostello a Sao Miguel

Giorno 2

Benvenuti alle Hawaii

Primo giorno a Sao Miguel

Carichi per questa nuova avventura insieme??!

Saliamo sui van e guidiamo in direzione di Furnas. Si inizia dal Parque Terra Nostra, uno dei giardini più belli ed antichi di queste isole. Il parco nasce in mezzo alla valle ed è circondato da una natura lussureggiante. Ci rilasseremo nelle vasche di acqua calda per prepararci al nostro viaggio! Nella piccola città è possibile vedere da vicino anche delle bellissime solfatare.

Il calore generalmente mette tanta fame e la specialità di queste zone è il Cozido das Furnas, un bollito di carne cucinato all’interno di enormi pentoloni sfruttando il calore della terra. I ristoranti ovviamente non servono solo questa prelibatezza! 

Con lo stomaco pieno ci rimettiamo in viaggio percorrendo una bellissima strada panoramica che ci porterà fino a Nordeste, i più perspicaci potranno facilmente intuire in quale parte dell’isola ci troviamo! Qua vedremo un piccolo paesino di pescatori costeggiato da un crinale spettacolare. 

Per concludere la giornata ci fermiamo nella più antica fabbrica di thè dell’isola, faremo una camminata fra le piantagioni e ci godremo una tazza di thè al tramonto.

Pernottamento in ostello a Sao Miguel

 

Giorno 3

La Laguna delle 7 Città

Ad ovest di Sao Miguel

Buongiornissimo!! Cappuccino?

Stamani raggiungiamo Sete Cidades, uno dei luoghi più iconici dell’isola e dell’arcipelago. La laguna verde e quella azzurra si incontrano creando un lago vulcanico con un contrasto meraviglioso, un panorama magnifico che ci potremo godere dall'alto e anche avvicinandoci al ponte che le separa. 

Di nuovo in marcia verso Mosteiros dove una scogliera verdissima si tuffa nel blu dell’oceano. Passeggeremo sulla spiaggia nera e berremo qualcosa di fresco al bar che si affaccia sul mare ammirando i due faraglioni.

La giornata non è ancora finita, ci dirigeremo verso Ferraira dove le onde dell’oceano incontrano calde acque termali. Qua ci faremo un bel bagno rilassandoci dopo la lunga giornata.

Pernottamento in ostello a Sao Miguel

 

Giorno 4

Il cuore di Sao Miguel

Il trekking più bello dell'isola

Il nostro giro parte dirigendosi verso il centro dell’isola. Raggiungeremo il bellissimo Lagoa do Fogo, un lago formatosi all’interno di un cratere di un vulcano. Apprezzeremo la vista dall’alto e faremo un bella camminata circondati da un paesaggio giurassico fino a scendere in una piccola spiaggia verde (segreta) dove potremo rilassarci e fare un picnic.

Prima di far ritorno in città ci aspetta una sosta a Villa Franca, qua potremo fermarci al particolarissimo santuario di Villa Franca e ammirare la vicina isola-cratere.

Ultima sera sull’isola a ponte Delgada per una bella cena a base di specialità portoghesi.

Pernottamento in ostello a Sao Miguel

 

Giorno 5

L'isola addormentata

Fra pianure e falesie

Nuova isola, nuove avventure.

Dall’altopiano della zona interna nascono i coni vulcanici che diedero origine a Sao Jorge​​​​​. Quest'isola è famosa per le sue alte e ripide falesie che precipitano nell’oceano azzurro e per le fajãs, ovvero delle particolari pianure in fondo alle scogliere. L’isola ne conta 68 e ne vedremo di tutti i tipi.

Dopo aver lasciato i nostri zaini in ostello iniziamo il nostro giro dalla parte sud est, nella fajas de Sao Joao. Qui ci sono le piantagioni di caffè più a nord del pianeta! Chi avrà voglia potrà gustarsi un vero espresso nel bar del paese.

Più carichi di prima torniamo sui van diretti verso il centro di Sao Jorge, precisamente verso il Pico de Esperanca, il punto più alto dell’isola con i suoi 1053 mt. Qua sembra di essere in cima al mondo, si toccano le nuvole con un dito e si vede il mare ovunque si guardi! 

Dopo esserci goduti la vista dall’alto scenderemo verso delle bellissime piscine naturali nel nord dell’isola. Pareti di basalto nero ed acqua blu si incontrano e creano una cornice unica dove poterci rilassare a mollo.

Per chiudere questa super giornata ci dirigiamo verso il faro di Punto do Rosais e aspettiamo che il sole ci saluti tuffandosi nell’oceano.

Pernottamento in ostello a Sao Jorge

Giorno 6

Il trekking fra le fajas di Sao Jorge

Fra montagne, cascate e pianure vulcaniche

Secondo giorno a Sao Jorge pronti per uno dei trekking più spettacolari delle Azzorre!

Partiremo da Serra do Topo, fra montagne e piccole cascate, scenderemo pian piano fino a quelle che sono le Fajas più spettacolari: Fajas do Cubre e Fajas de Caldera, in quest'ultima vivono ben 10 persone! Il trekking sarà lungo circa 10km e ci regalerà degli scorci indimenticabili.

Nel pomeriggio faremo una sosta in una cooperativa che produce il formaggio tipico di quest'isola e concluderemo la giornata con un tramonto in una location unica.

Per cena rimarremo in città dove potremo assaggiare una specialità che si trova solamente a Sao Jorge, le amerijoas, delle vongole veraci giganti dal guscio striato.

Pernottamento in ostello a Sao Jorge

Giorno 7

"Balene in vista!"

Whale whatching sotto sua maestà il vulcano Pico

È il momento di continuare il nostro viaggio alla volta di Pico. Il suo vulcano domina la scena da indiscusso protagonista. Arriveremo sull’isola a bordo di un traghetto, il viaggio durerà poco più di 1 ora. Dopo aver recuperaro i nuovi van, via verso il nostro ostello per sistemarci.

Su questa isola avremo la possibilità di fare un’attività che difficilmente dimenticheremo, Whale Watching.

Le Azzorre sono uno dei più importanti ‘santuari’ di balene al mondo. Qua si possono avvistare 24 differenti tipi di cetacei: numero impressionante dato che corrisponde ad un terzo delle specie esistenti. 

Con i nostri gommoni salperemo verso l'oceano per andare alla ricerca di uno dei mammiferi più belli al mondo! 

Il resto della giornata la dedicheremo alla scoperta dell’isola ed alcuni scorci indimenticabili a ridosso di sua maestà Pico.

Pernottamento in ostello a Pico 

Giorno 8

L'isola Azzurra dei navigatori

La bellissima isola di Faial

Oggi ci spostiamo sulla vicinissima Faial, conosciuta come l’isola azzurra per le ortensie blu che decorano le strade. Qua ci confronteremo con un trekking che ci porterà da Cabeco Verde a Capelinhos, passando da paesaggi verdissimi a paesaggi lunari. A chiudere il percorso un faro abbandonato su cui sarà possibile salire per ammirare il paesaggio dall’alto. 

Serata ad Horta dove sulla banchina del porticciolo troveremo la testimonianza del passaggio di centinaia di viaggiatori. Ormai tanti anni fa, un navigatore membro di un equipaggio lasciò un disegno per testimoniare il suo passaggio. Da allora è diventata tradizione e buon auspicio per un sicuro ritorno a casa per questo centinaia di viaggiatori hanno lasciato la loro testimonianza.

Pernottamento in hotel a Faial

Giorno 9

Jurassic Park

Benvenuti a Flores

Al mattino ci rilasseremo in una delle bellissime spiagge di Faial, in fin dei conti chi siamo noi per dire di no al relax? 

Dopo pranzo prenderemo un volo per Flores, questo durerà poco meno di 1 ora. Ritiro dei nuovi van e check in nel nostro bellissimo agriturismo che ci ospiterà per le prossime 2 notti. 

A bordo dei nostri van inizieremo l’esplorazione dalla zona dei laghi nella riserva naturale di Morro Alto. Preparatevi a sentirvi davvero in Jurassic Park perché la natura qua è al massimo del suo splendore e nessuno si stupirebbe di vedere un T-Rex! 

Nel tardo pomeriggio saliremo in cima ad un miradouro davvero unico per goderci il tramonto.

Pernottamento in agriturismo a Flores 

Giorno 10

La magia di Flores

Un trekking fra panorami mozzafiato

Quest'oggi avrete bisogno dei vostri abiti più comodi perché faremo un trekking di circa 13 km che da Lajedo ci porterà fino a Fajas Grande. In un saliscendi di panorami, attraverso boschi e sentieri in pietra, piccoli paesini abbandonati e ruscelli, faremo questa bellissima camminata che ci riempirà gli occhi di cartoline ed i polmoni di aria pura. 

Durante questo trekking passeremo da uno dei notri luoghi del cuore: Poco do Ribeira Ferreiro, dove tante piccole cascate si riversano in un laghetto. Un posto magico circondato da una vegetazione rigogliosa che trasmette tranquillità e pace. Quasi alla fine della nostra camminata chi vorrà potrà farsi un bagno sotto la cascata do poco do bacalhau.

Chiudiamo in bellezza questo viaggio con la miglior pizza delle Azzorre e perché no, anche un tiramisù!

Pernottamento in agriturismo a Flores

Giorno 11

Goodbye Azzorre

Ultimo bagno a Flores

Ultimo giorno sull’isola e ultime ore a disposizione prima del volo di ritorno in Italia con scalo a Lisbona.

Sarà bellissimo vivere questa avventura insieme, respirare il senso di libertà che regalano i viaggi di gruppo in questo periodo, tornare ad abbracciarci e a vivere a 360C°. 

 

 

La quota comprende:

  • Voli A/R low cost dall'Italia con bagaglio a mano
  • Tasse aeroportuali
  • Volo interno da Sao Miguel a Sao Jeorge
  • Volo interno da Faial a Flores
  • Volo interno da Flores a Sao Miguel
  • Traghetto da Sao Jorge a Pico
  • Traghetto da Pico a Faial
  • Tutti i pernottamenti in ostelli, hotel e agriturismo
  • Noleggio van + carburante
  • Escursione per Whale Whatching
  • Tour leader italiani
  • Assicurazione medico bagaglio
  • Polizza annullamento 
  • Tampone Antigenico per rientro in Italia 
  • 1 albero Treedom da piantare nella foresta SiVola

La quota non comprende:

  • Colazioni, pranzi e cene per l’intera durata del viaggio (facoltativo) se volete potete digiunare!
  • Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”

Vuoi informazioni aggiuntive?

Leggi le domande frequenti

Vai alle FAQ

Lasciati ispirare dalle immagini

Loading...