penisola di Snæfellsnes

6 cose da vedere nella penisola di Snæfellsnes

La penisola di Snæfellsnes, sita nella regione occidentale del Borgarfjörður, nell'ovest dell'Islanda, è un concentrato di meraviglie tutte da scoprire.

La penisola di Snæfellsnes, sita nella regione occidentale del Borgarfjörður, nell'ovest dell'Islanda, è un concentrato di meraviglie tutte da scoprire.

Gli islandesi dicono che Snæfellsnes rappresenti il Paese in miniatura. In effetti, è un condensato di tutte le magie naturalistiche che l’Islanda ha. Per questo, nonostante sembri un territorio piuttosto ristretto, è bene dedicarci almeno due giorni per poter esplorare i suoi angoli più suggestivi e vivere emozionanti avventure.

Inserita nei Best in Travel 2016 da Lonely Planet, la penisola di Snæfellsnes si trova a poche ore di strada dalla capitale Reykjavik, mentre è un po’ più lunga (circa 500 km) raggiungerla dai fiordi del nord. Numerose sono le attrazioni da vedere e le attività da fare in questa piccola porzione di territorio islandese: ne abbiamo selezionate sei che riteniamo davvero imperdibili.

Il Parco Nazionale dello Snæffelsjokull e il Monte Kirkjufell

Che siate o non siate fan di Jules Verne, poco importa: non potete mancare una visita al Parco dello Snæffelsjokull. È il più piccolo e più recente dei quattro parchi nazionali dell’isola ed è dedicato al vulcano Snæffelsjokull, ritenuto inattivo dai geologi ma non dalla popolazione islandese. Insieme al vulcano Kirkjufell, è la montagna che ha ispirato Verne nella stesura del famoso libro “Viaggio al Centro della Terra”. La sua sommità è costituita da un profondo cratere, composto da tre cime separate e coperto dal ghiacciaio. Il paesaggio intorno è costituito da colline aspre e rocce frastagliate. Chi è particolarmente portato per l’avventura, può prenotare una guida esperta e camminare direttamente sui ghiacci.

Il Monte Kirkjufell, dal canto suo, è forse tra le montagne più conosciute al mondo ed è tra i posti più amati dai fotografi naturalistici per poter catturare l’aurora boreale. Si trova alle spalle di Grundarfjordur, un’insenatura dal blu profondo circondata da montagne rocciose. La salita alla cima è alla portata di tutti, ma è possibile chiedere di essere accompagnati da una guida esperta.

Le pozze termali di Landbrotalaug e la cava di Vatnshellir

Nella penisola di Snæfellsnes non c’è spazio solamente per esplorazioni e avventura. Per chi ama rilassarsi, è doveroso fermarsi alle pozze termali di Landbrotalaug, nonostante non siano facilissimo da raggiungere. Di dimensioni piccole, il Landbrotalaug Hot Pot non può ospitare più di 2 o 3 persone alla volta, ma offre la possibilità di godersi acqua calda dalla temperatura perfetta, in un luogo naturale davvero suggestivo.

Se poi per rilassarsi c’è sempre tempo, esplorare una terra dalle curve lunari è un’occasione unica. Vale quindi la pena dedicare almeno un’ora alla visita della cava di Vatnshellir, situata sotto il ghiacciaio Snæfellsjökull. Non si può non percorrere il tunnel di lava senza sentirsi parte delle avventure del professor Otto Lidenbrock e di suo nipote Alex, scritte da Jules Verne e immaginate proprio qui.

Il Vatnshellir Cave si è formato quasi 8000 anni fa, quando la lava scavò la roccia sotto terra, creando un lungo tunnel naturale da percorrere in circa 45 minuti e ricco di stalattiti e stalagmiti.

Stykkisholmur e la baia di Olaf

Non solo natura: l’Islanda è un Paese ricco di cultura e, esclusa la capitale, costellato di piccoli villaggi caratteristici. Stykkisholmur significa “pezzo di isola” ed è un piccolo porto circondato da scogli superficiali e piccole case dai colori vivaci. È da qui che si accede ai fiordi occidentali, il Breidafjordur, con le sue oltre 2000 isole.

Se visitare piccole cittadine vi appassiona, non può mancare Olafsvik, la cittadina della baia di Olaf, da cui proviene la maggior parte del pesce islandese. A Olafsvik è possibile fare whale watching: da qui è facile infatti avvistare capodogli e balenottere azzurre. Interessante è anche la visita al Museo Marittimo, dove in un vecchio magazzino si può comprendere quanto l’attività della pesca sia ancora oggi, come in passato, alla base dell’economia del luogo. Infine, Olafsvik è anche la città più vicina al Parco Nazionale dello Snæffelsjokull ed è un ottimo punto di partenza per escursioni e gite giornaliere.

Vuoi vivere la magia della penisola di Snæfellsnes? Il nostro viaggio di gruppo "fiordi occidentali d'Islanda" è ciò che fa per te.


Leggi anche

Cosa fare ad Amman: i nostri consigli

Cosa fare ad Amman: i nostri consigli

Cosa fare ad Amman, capitale della Giordania dalle numerose rovine antiche? Dalla Cittadella ai migliori ristoranti di falafel, ecco i nostri consigli.

Scopri
penisola di Snæfellsnes

6 cose da vedere nella penisola di Snæfellsnes

La penisola di Snæfellsnes, sita nella regione occidentale del Borgarfjörður, nell'ovest dell'Islanda, è un concentrato di meraviglie tutte da scoprire.

Scopri
Cosa vedere a Lisbona in due giorni

Cosa vedere a Lisbona in due giorni

La capitale del Portogallo è una straordinaria gemma, tutta da scoprire: ecco cosa vedere a Lisbona in due giorni, tra cultura e divertimento.

Scopri
I castelli più belli della Transilvania

I castelli più belli della Transilvania

Transilvania raccontano il volto antico di una regione, la Romania, ancora tutta da scoprire: eccoli tutti, a cominciare dalla "casa" del Conte Dracula

Scopri

Pronto a partire?

Giordania

6 giorni
€ 1.390
Giordaniad

Islanda Aurora Expedition

8 giorni
€ 1.550
Islanda Aurora Expeditiond

Svalbard in motoslitta

9 giorni
€ 3.990
Svalbard in motoslittad

Stati Uniti e i grandi parchi

13 giorni
€ 2.890
Stati Uniti e i grandi parchid

Norvegia: Lofoten e Capo Nord

8 giorni
€ 1.890
Norvegia: Lofoten e Capo Nordd

Hawaii Exploring

17 giorni
€ 3.890
Hawaii Exploringd

Islanda Ring Road

10 giorni
€ 2.390
Islanda Ring Roadd

Lapponia Svedese: Aurora Boreale

7 giorni
€ 1.650
Lapponia Svedese: Aurora Borealed
Scopri tutti i viaggi
Loading...