SALAR DE UYUNI, Bolivia

America - i 10 luoghi da vedere assolutamente

Il continente americano, con la sua grandissima estensione, è un luogo di magia a cavallo fra tradizione e modernità. Scopri ora quali sono i 10 luoghi da non perdere in America!

Il Continente americano, il cosiddetto “nuovo mondo” è un luogo magico, incastonato fra l’antico e il nuovo, fra urbanizzazione e natura più incontaminata. Si estende completamente nell’emisfero occidentale e conta più di 1 miliardo di abitanti. Sai che il nome America ha un’origine italiana? Eh già, è proprio ad Amerigo Vespucci, un navigatore fiorentino, che è dovuta questa denominazione. Tralasciando questioni storiche (su cui potremmo andare avanti per giorni), il turismo in America è molto sviluppato e per questo motivo abbiamo deciso di dedicare un articolo sui posti più belli da vedere in America e da non perdere assolutamente (ma non perderti neanche i 10 posti da vedere assolutamente in Oceania

  1. PARCO NAZIONALE BANFF, Canada

Il Canada è un luogo affascinante, soprattutto per chi ama la natura. Si tratta di un vero paradiso per gli escursionisti che qui possono organizzare le loro giornate tra cascate, ghiacciai, prati verdissimi, laghi dalle acque spettacolari e sentieri di montagna. Il parco nazionale Banff è uno dei più estesi del pianeta ed è abitato da tantissimi animali: non è raro qui incontrare orsi e alci! Tra un trekking e l’altro dedicatevi un po’ di relax nelle Banff Upper Hot Spring, delle sorgenti di acqua calda incastonate tra i monti altissimi del parco. La bellezza di questi posti attira tanti turisti ogni anno, ma non temere : c’è posto per tutti! 

  1. ACAPULCO, Messico 

Dotata del porto più importante del Pacifico, questa città aveva un ruolo importantissimo con i contatti con il “Vecchio Mondo” e ovviamente è stata il centro delle vie di comunicazione e di trasporto per moltissimi anni. Per questo motivo, qui potrete non solo godervi delle spiagge più belle del Paese, ma anche di monument, come Cattedrale di Nostra Signora della Solitudine, e musei storici, come quello della Marina. Tra una visita e l’altra, sorseggiate un bel cocktail sulla spiaggia di Hornos e Hornitos, riparandovi dal sole cocente a qualsiasi mese dell’anno sotto un grande ombrellone di paglia, e a fine giornate camminate sulla sabbia godendovi il tramonto che colorerà il mare chiaro di un arancione indimenticabile. 

  1. NEW ORLEANS, Louisiana (USA)

Anche se si trova negli Stati Uniti, questo luogo sa molto di Francia. Il nome Louisiana deriva dal re Louis di Francia e New Orleans (Nouvelle Orléans, tradizionalmente) è un nome dato dai colonizzatori per celebrare la città “Orleans”, non molto lontana da Parigi. Questo mix culturale (di cui si può avere un assaggio nel vivante quartiere francese) rende New Orleans una vera chicca da non perdere, soprattutto per gli amanti della musica perché è proprio qui che è nato il Jazz! Per questo motivo non sarà raro ascoltare musicisti suonare per le colorate strade della città, o sui ponti che creano meravigliosi scorci. Il fiume Mississippi infatti solca la città ed è possibile percorrerlo a bordo di una crociera jazz, di cui avrete ricordo per tutta la vostra vita. 

  1. CASCATE DELL’IGUAZU’ , Argentina/Brasile 

Torniamo per un po’ ad immergerci nella natura incontaminata, questa volta al confine fra Argentina e Brasile: siamo alle Cascate dell’Iguazu’. Si tratta di un grandissimo complesso di cascate, per la precisione ben 275 cascate che si collocano in un’area di più di 2 km quadrati, che permette di accedere alla zona dai due Paesi confinanti, che preservano queste meraviglie naturali in due parchi “Parque Nacional do Iguaçu” (Brasile) e “Parque Nacional Iguazú” (Argentina). Una volta arrivati qui, la prima parola che si pensa è “Impressionante”, un aggettivo che davvero si addice a queste cascate, il cui nome deriva dalla lingua indigena e significa “grande acqua”. Vi consigliamo di arrivare alla Gola del Diavolo, che presenta una zona panoramica da cui godersi lo spettacolo: la cascata più maestosa di tutte, alta ben 80 metri. L’attività non si ferma qui, perchè nei dintorni ci sono anche sentieri per accontentare gli escursionisti. Ci andresti? 

  1. SALAR DE UYUNI, Bolivia 

Questo spettacolo della natura localizzato in Bolivia si è originato da un antico lago preistorico e oggi copre circa 11.000 km². Sembrerà di essere atterrati in Paradiso: il colore bianchissimo del terreno, su cui spesso si riflette il cielo, offre fin da subito una sensazione di tranquillità mista a stupore. Si tratta di una grandissima distesa di sale, che crea un ambiente desertico diversissimo dai circostanti, prevalentemente aridi. Ci sono diverse leggende che circolano e che aumentano l’aspetto magico del luogo, tra cui quella Ojos del Salar (gli occhi del deserto salato), cavità che inghiottirebbero gli umani, legati alla effettiva presenza di buchi nella distesa da cui esce dell’acqua e difficili da vedere a causa del riflesso del sole, e quindi pericolosi. La distesa non si risolve in sé, ma qui c’è anche l’Isla del Pescado (“Isola del Pesce”), di origine vulcanica, in cui sono state trovate anche dei resti di un’antica civiltà. A noi è salita la voglia di andarci, che posto magnifico!

  1. HO’OMALUHIA BOTANICAL GARDEN, Hawaii (USA) 

Al largo dell’oceano pacifico si trovano loro, le bellissime isole Hawaii, uno degli stati degli USA. Le isole più grandi e conosciute sono proprio loro Niihau, Kauai, Oahu, Molokai, Lanai, Kahoolawe, Maui e l'isola di Hawaii (chiamata più comunemente “Grande Isola”). Proprio su Oahu, in particolare presso la località di Kaneohe, si trova il Ho’omaluhia Botanical Garden , un giardino botanico che ospita numerosissime varietà di piante tropicali provenienti da tutto il mondo (dalla Polinesia all’India) e che affascinano tutti i centinaia di turisti che accoglie il centro ogni giorno. In questo parco che copre circa 400 acri è possibile arrivare anche ad un bellissimo lago immerso nella natura, dove spesso si assiste a battute di pesca, oppure alla Galleria di arte e pittura locale. L’ingresso in questo grande giardino? 0 dollari! Se hai dubbi su quando partire alla volta di queste meravigliose isole, non preoccuparti e scopri quando andare alle Hawaii: il periodo migliore

  1. DEATH VALLEY, California/Nevada (USA)

Tra lo Stato della California e del Nevada si trova un posto particolare molto amato da Si Vola che spesso porta fin qui i suoi viaggiatori. Stiamo parlando della Death Valley, o Valle della Morte, denominazione derivante dalle condizioni atmosferiche e geografiche anguste che limitano di molto la sopravvivenza di qualsiasi specie animale e vegetale nell’area, lunga più di 200 km e larga 40. Come alle Canarie , anche qui vi sembrerà di essere arrivati su un altro pianeta, simile a Marte. Molte sono gli scorci da non perdere qui, tra cui le Montagne Panamint e la Dante’s view, un punto in altura da cui godere della vista di questo incontaminato scenario.Qui le temperature raggiungono picchi altissimi, quindi ricordate di portare acqua a quantità! 

      8. PARCO NAZIONALE DI MANUEL ANTONIO, Costa Rica

Prendiamo un volo e arriviamo qui, in Costa Rica, a Quepos, dove si trova un Parco Nazionale particolarmente ricco di fauna e flora: Il Parco Nazionale di Manuel Antonio. Qui ci sarà una serie di sentieri che vi porteranno sulla spiaggia dorata del Parco che sembrerebbe non avere niente di diverso di qualsiasi altra spiaggia caraibica del centro America. E invece no. Perchè? Qui ci sono una marea di scimmie e Iguane! E a volte, soprattutto le scimmie, verranno a trovarti sperando di ricevere uno spuntino (da evitare assolutamente). Simpaticissimi animali, arriveranno fino a te arrampicandosi sui rami delle palme che costeggiano la spiaggia e sotto cui molto turisti si rifugiano dal sole. Le iguane invece sono animali solitari, non si avvicinano spesso però hanno un lato apprezzabile: si fanno fotografare. Un’altra caratteristica importante sono le maree, il mare durante il pomeriggio si avvicina terribilmente alle estremità della spiaggia, fin sotto alle palme oltre le quali inizia il parco, quasi a cacciarci. 

      9. RAINBOW MOUNTAIN, Perù

Nelle Ande peruviane si trova un monte particolare, chiamato in diversi modi: Rainbow mountain, Vinicunca, Montana des siete colores o, in italiano, Montagna Arcobaleno. Beh, è facile dedurre perché… beh é colorata! Arrivarci non è semplice, serve fare un trekking un po’ stancante, ma la vista ripaga lo sforzo. Situato nei pressi di Cuzco, questo monte ci fa salire fino a 5000 metri d’altezza, in sentiero in cui sentirsi solo è  difficile tra turisti e animali, come i cavalli che è possibile affittare per arrivare fino in cima! Nelle guide turistiche più autorevoli, come quella di National Geographic, questo posto viene inserito nei 100 posti da vedere assolutamente nel mondo, ed è vero: appena arrivati fin su, sarete così affascinati da dimenticarvi la fatica precedente. Gli studiosi hanno dato delle spiegazioni a questi colori, per ognuno dei quali corrisponde un minerale. 

 

    10. MIAMI, Florida (USA)

Rimaniamo negli USA per un’altra tappa fondamentale: Miami, la più grande città della Florida. E’ il luogo perfetto per chi arriva per la prima volta negli Stati Uniti e cerca stimoli diversi da scoprire, come la vita notturna, il brivido degli “skyscrapers” (grattacieli) e cerca un po’ di relax durante il giorno. Qui il mare è mozzafiato e le grandi spiagge bianche su cui si affacciano i grandi palazzi danno la possibilità di godersi un po’ di sole dall’area caraibica. Non sarà raro incontrare famiglie che organizzano grandi barbecue sulla spiaggia e dedicano la loro giornata alle lunghe camminate in spiaggia, puoi fare come loro! Se rimani qui per molto, ti consigliamo di fare un salto anche ad Orlando, non molto distante da Miami, che ospita un parco speciale: Disnelyland. 


Che bello viaggiare! Non vediamo l’ora di tornare in America, per ora restiamo in Europa. A proposito, verresti con noi in Lapponia? Siamo quasi sold-out, affrettati!


Leggi anche

Una tra le mete più suggestive e sognate dai turisti è senz’altro Oahu, la terza isola per estensione dell’arcipelago delle Hawaii. Dal mare cristallino e dal clima caldo e temperato, è Oahu ad ospitare la capitale Honolulu e la famosa Pearl Harbor.  Di o

Cosa fare a Oahu, cinque esperienze top

Scopri
Quando andare a Machu Picchu e cosa mettere in valigia

Quando andare a Machu Picchu e cosa mettere in valigia

Scopri
10 cose da fare a Zanzibar

10 cose da fare a Zanzibar

Scopri
Quando andare a Madeira e cosa mettere in valigia

Quando andare a Madeira e cosa mettere in valigia

Scopri

Pronto a partire?

Giordania: Petra, Deserto & Bubble Experience

8 giorni
€ 1.990
Giordania: Petra, Deserto & Bubble Experienced

Islanda: Grotte di Ghiaccio & Aurora Expedition

8 giorni
€ 1.690
Islanda: Grotte di Ghiaccio & Aurora Expeditiond

Nepal e Campo Base Everest

17 giorni
€ 3.590
Nepal e Campo Base Everestd

Hawaii Exploring

17 giorni
€ 4.490
Hawaii Exploringd

Turchia: Cappadocia e Istanbul

7 giorni
€ 1.790
Turchia: Cappadocia e Istanbuld

Marocco

10 giorni
€ 1.490
Maroccod

Perù: Machu Picchu Dream

11 giorni
€ 2.990
Perù: Machu Picchu Dreamd
Scopri tutti i viaggi
Per mostrare questo contenuto devi modificare le
Loading...