Cosa vedere a Lisbona in due giorni

Cosa vedere a Lisbona in due giorni

La capitale del Portogallo è una straordinaria gemma, tutta da scoprire: ecco cosa vedere a Lisbona in due giorni, tra cultura e divertimento.

Lisbona, oltra a esserne la capitale, è senza dubbio una delle città più belle del Portogallo, un posto difficile da dimenticare dopo averlo visto.Con la sua affascinante architettura gotica, gli edifici dai tetti rossi e i famosi tram gialli, è una città vibrante e con un grande fascino.

Cosa vedere a Lisbona in due giorni, dunque? Sebbene la città offra davvero tanto da vedere e da fare, con un weekend è possibile scoprirla e gustarla appieno: basterà essere ben organizzati e indossare scarpe comode.

Cosa vedere a Lisbona il primo giorno

Il primo giorno a Lisbona si parte da piazza Martim Moniz, fermata d’inizio del tram 28 che effettua un giro verso alcuni degli angoli più panoramici della città. Si attraversa il centro storico verso la Basílica da Estrela, dove è possibile visitare la chiesa in stile neoclassico e barocco e salire sulla cupola per ammirare un panorama davvero unico.

Al ritorno si scende a Largo das Portas do Sol o al vicino Miradouro de Santa Luzia, considerato tra i punti panoramici più belli di Lisbona (impossibile non avvicinarsi, se si parla di cosa vedere in due giorni a Lisbona!). Da qui si ammirano gli azulejos (pannelli di piastrelle) blu e bianchi, raffiguranti il ​​Terreiro do Paço prima del grande terremoto del 1755.

L’itinerario mattutino prosegue verso i bastioni di Castelo de São Jorge per esplorare il castello medievale, il sito turistico più importante di Lisbona, e poi perdersi per le strade
strette e labirintiche dell'Alfama.

Pausa pranzo e si continua passeggiando verso Baixa, lungo il fiume Terreiro do Paço per ammirare la calçada portoghese dalla cima dell'Arco da Rua Augusta e fare un po’ di
shopping. Da non perdere la centenaria Confeitaria Nacional a Praça da Figueira che vende diversi pasticcini e dolci, tra cui il Bolo Rei (torta del re) più famoso di Lisbona.
Più avanti si trova la torre in ferro battuto, conosciuta come Elevador de Santa Justa: se la coda non è molto lunga, vale la pena salire.

Se c’è tempo, si può pensare anche di fare una visita alla Igreja de São Roque, chiesa dall'austera facciata rinascimentale che nasconde un interno sorprendente di oro, marmo e azulejos.

E la sera? Si va verso il quartiere Bairro Alto, noto per la sua vivace vita notturna e per essere un'importante roccaforte del fado.

Cosa vedere a Lisbona il secondo giorno

Il secondo giorno comincia salendo sul tram 15 per raggiungere Belém, dove si trova l’antico monastero e la famosa Torre di Belém.

Per cercare di vedere il più possibile (e non tornare a casa esausti), il miglior consiglio è di affrontare questo secondo giorno spostandosi comodamente a bordo di un autobus turistico che permette di salire e scendere tutte le volte si desidera. L’autobus permette di fermarsi al Padrão dos Descobrimentos e godere del bel panorama del lungomare e del fiume dalla terrazza in cima alla torre.

Si passa poi al Mosteiro dos Jerónimos, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, con la Chiesa di Santa Maria, il Chiostro e il Museo Archeologico.

Si prosegue verso il Centro Cultural de Belém per ammirare l'edificio e, volendo, per visitare qualche mostra.

Dopo pranzo, si può pensare di trascorrere il pomeriggio al futuristico Parque das Nações, al vicino centro commerciale Vasco da Gama e poi all'Oceanarium, un acquario che contiene 5 milioni di litri di acqua di mare e una varietà di ecosistemi terrestri e marini.

Infine, poco prima del tramonto, possiamo chiudere la nostra visita a questa magnifica città percorrendo la passerella lungo il fiume e ammirando le viste a bordo del teleférico, una cabinovia che scivola a 30 metri sopra il bordo del Tejo.

Se vuoi scoprire Lisbona, e le altre bellezze del Portogallo, il nostro viaggio di gruppo Portogallo del Sud: Algarve è ciò che fa al caso tuo!


Leggi anche

cosa_fare_in_uganda

Cosa fare in Uganda: le 10 esperienze top

Sita nel punto d’incontro tra la giungla dell’Africa e la savana dell’Africa Orientale, offre al turista un viaggio ricco di scoperte: ecco cosa fare in Uganda per vivere al meglio il Paese.

Scopri
parco_nazionale_della_regina_elisabetta

Tutto ciò che devi sapere sul Parco nazionale della Regina Elisabetta

Il Parco nazionale della Regina Elisabetta regala una meravigliosa ed eterogenea biodiversità: qui c'è la possibilità di ammirare i famosi Big Five, per un'infinita emozione.

Scopri
quando_andare_in_uganda

Quando andare in Uganda e cosa mettere in valigia

L’Uganda è una destinazione irresistibile per chi vuole conoscere il vero spirito dell’Africa. Ecco tutto quello che c’è da sapere per godersi i suoi paesaggi e la sua biodiversità.

Scopri
crociera_sul_kazinga_channel

In crociera sul Kazinga Channel

La crociera sul Kazinga Channel rappresenta una delle attrazioni più importanti presenti nel Parco Nazionale Queen Elizabeth per l’enorme ricchezza faunistica che regala.

Scopri

Pronto a partire?

Giordania: Petra, Deserto & Bubble Experience

8 giorni
€ 1.690
Giordania: Petra, Deserto & Bubble Experienced

Giappone Hanami: la fioritura dei ciliegi

14 giorni
€ 3.490
Giappone Hanami: la fioritura dei ciliegid

Islanda: Grotte di Ghiaccio & Aurora Expedition

8 giorni
€ 1.850
Islanda: Grotte di Ghiaccio & Aurora Expeditiond

Stati Uniti e i grandi parchi

14 giorni
€ 2.890
Stati Uniti e i grandi parchid

Namibia Safari Wild

15 giorni
€ 3.690
Namibia Safari Wildd

Marocco

10 giorni
€ 1.490
Maroccod

Uzbekistan: la Via della Seta

10 giorni
€ 2.090
Uzbekistan: la Via della Setad

India - Il meglio del Nord

13 giorni
€ 2.990
India - Il meglio del Nordd
Scopri tutti i viaggi
Per mostrare questo contenuto devi modificare le
Loading...